Le Opere

Il nome del Beato Simone Fidati rimane legato soprattutto ai suoi scritti, purtroppo non riveduti e corretti. L’opera principale è il De gestis Domini Salvatoris, un grande commento ai Vangeli in 15 libri; molto apprezzata dagli studiosi e dai teologi, è quasi introvabile.

Altra opera importante, è l'Ordine della vita cristiana, un piccolo gioiello di lingua italiana del Trecento, preziosa anche per il contenuto, che è quasi una catechesi per adulti sulla fede e la vita cristiana.

Oltre a ciò che resta dell’epistolario, bisogna anche ricordare una Regola di vita, scritta in volgare, per chi voleva consacrarsi a Dio, restando in famiglia e nella società e perciò anch’essa molto attuale.

Forse bisognerebbe attribuire al Beato Simone anche molti altri trattati di spiritualità del '300, che una critica sbrigativa nel passato ha, invece, assegnato a Domenico Cavalca, suo contemporaneo dell’Ordine domenicano.

back