Beato Simone Fidati

Il Beato Simone Fidati (Cascia, 1285 ca. - Roma, 1348) è una delle grandi guide spirituali del suo tempo, che oggi non è conosciuta come meriterebbe.

Membro dell’Ordine Eremitano di Sant’Agostino, Simone preferirebbe la solitaria contemplazione, ma è per obbedienza un apostolo solerte.

Notevole, è la sua produzione letteraria, scrive sia in latino che in volgare, un volgare vivo e terso, paragonabile a quello dei migliori trecentisti.

Sulla linea della scuola agostiniana della teologia “affettiva”, Simone predica con passione la devozione per l’umanità di Cristo. Non a caso, la sua opera principale è il De Gestis Domini Salvatoris - lo stesso titolo rivela l’attenzione ai comportamenti umani del Cristo per permetterne l’imitazione.

Santa Rita è legata a stretto nodo a Simone Fidati, sia per l’influenza del Beato come maestro spirituale nel territorio casciano, che per aver vissuto a lungo nel Convento di Sant’Agostino, luogo di certo molto caro a Rita.

back