La Vite

La vite rigogliosa che si può ammirare dentro al monastero, produce ogni anno uva bianca. È diventata il simbolo dell’obbedienza di Santa Rita e della sua fecondità spirituale. Rita, infatti - come dice il vangelo d Giovanni - unita a Gesù, vera vite, è un tralcio che produce molti frutti.

La tradizione dice che mentre Rita è novizia, la superiora le chiede di innaffiare per obbedienza una pianta secca, che si trova nel giardino. Rita lo fa umilmente giorno per giorno, attingendo l’acqua dal pozzo che tutt’oggi si trova accanto alla vite. Così la pianta riprende a vivere.

Nel 1700 si comincia ad affermare che la pianta secca rinverdita per l’obbedienza di Santa Rita, era di fatto una vite. Quella che si vede oggi ha più di 200 anni.

back