Il Pozzo, le Api e la Vite

Superate le due porte di entrata, salendo, ti trovi vicino al pozzo, dove Santa Rita attingeva l’acqua per l’orto, la cucina, le pulizie.

Dalla parte opposta del pozzo, sul muro, a fianco della porta e del finestrone del refettorio, puoi notare qua e là dei piccoli fori; dentro ci abitano le api murarie. Nel 1628 Urbano VIII fece portare a Roma una di queste api per poterla osservare. Ogni anno vengono viste nel periodo primaverile mentre lavorano, entrano ed escono da questi fori nel muro.

La vite rigogliosa che qui puoi ammirare produce ogni anno uva bianca. È diventata il simbolo dell’obbedienza di Santa Rita e della sua fecondità spirituale.

back