Urna Dorata

L’urna dorata, in stile barocco, che si nota in fondo alla cella dove si trova l’anello nuziale, fu donata dai nobili Malaspina di Ascoli Piceno; contenne il corpo di Santa Rita dal 1745 al 1930 ed è stata trasportata qui dall’antica chiesa del monastero; la corona e l’abito monastico, che si vedono all’interno dell’urna, nel passato erano sul corpo della santa.

L’ambiente accanto alla cella dove si trova l’anello nuziale è la povera e angusta cella di Santa Rita, con dentro il sarcofago in legno che ha contenuto il corpo della santa alla sua morte, custodendolo fino al 1745.

back