Luoghi d'Interesse

Oltre al Santuario di Santa Rita, Cascia offre altri siti di alto interesse artistico e culturale.

Tra i luoghi di spiritualità, imperdibile è la chiesa di San Francesco, monumentale esempio di architettura gotica caratterizzato da uno splendido rosone e un portone ogivale.

Da visitare, anche la chiesa di Sant’Antonio Abate, frutto di una ristrutturazione in epoca barocca che ne ha modificato la natura originaria risalente al XV secolo. L’interno accoglie il ciclo di affreschi dedicati a San Nicola da Tolentino.

Non puoi perderti, poi, la famosa Collegiata di Santa Maria: una delle chiese più antiche in città, riconducibile all’epoca longobarda (XII secolo), che conserva al suo interno un notevole patrimonio di dipinti e arredi sacri.

Salendo in cima al colle, puoi arrivare alla chiesa di Sant’Agostino, costruita nel 1059 e ampliata nel 1380, ornata di pregevoli affreschi di scuola umbra e perugina, custoditi nella gotica cornice della struttura.

Un’altra perla del patrimonio casciano, è Palazzo Santi, che risale al XVI secolo. Posto nella parte più antica della città, l’edificio ospita il Museo Civico, dove spicca la pinacoteca, la cui collezione, tutta proveniente da chiese e palazzi nobiliari della città e del territorio, comprende tavole e tele di diversi periodi, sculture lignee medievali e rinascimentali, senza dimenticare i rari paramenti liturgici esposti.

Palazzo Carli, invece, rappresenta al meglio lo stile dell'architettura civile della città; qui sono conservati gli archivi e, negli orari consentiti, puoi accedere alla biblioteca.

back