Luoghi dello spirito

Visitando la Valnerina, incontrerai i luoghi della spiritualità.

Se vieni al Santuario Santa Rita di Cascia, non puoi rinunciare a Roccaporena, città natale di Santa Rita, a 5 minuti da Cascia. Qui, puoi immergerti nella vita di Rita, visitando la sua casa paterna, la casa dove abitò con il marito ed i figli, l’orto dei miracoli (riproduzione dell’orto dove la parente di Rita trovò la rosa e i due fichi in inverno), il Lazzaretto e lo Scoglio, la chiesa di San Montano, dove la Santa si sposò all’età di 15 anni con Paolo Mancini.

Sono davvero molti i luoghi che puoi scoprire, tra questi c’è la chiesa della Madonna di Castelvecchio, a Monteleone di Spoleto, è tra le più antiche della zona.

Uno dei più importanti centri francescani locali, invece, è di sicuro la chiesa di San Lorenzo a Borgo Cerreto, sul ponte del Nera.

Di lì a poco entri nel comune di Cerreto di Spoleto, dove si trova l’eremo della Madonna della Stella, già Eremo di Santa Croce.

A Piedivalle di Preci, riposa l’austera abbazia di Sant’Eutizio (V secolo), considerata la culla del monachesimo occidentale di tipo cenobitico (cioè comunitario).

A qualche minuto, c’è Castelvecchio, dove trovi la chiesa della Madonna della Cona (nota anche come “Madonna de lu posatoro”), che risale al XVI secolo. Qui, il 9 marzo cittadini e passanti si riuniscono per la Festa dell’Icona o Festa delle Anime.

Vale la pena di ammirare la città di Norcia con la sua basilica di San Benedetto, patrono d’Europa e patriarca del monachesimo occidentale.

Mentre nella frazione casciana di Castel Santa Maria, c’è poi la chiesa della Madonna della Neve, costruita su progetto del Bramante (progetto che l’artista aveva prima presentato per San Pietro, ma venne bocciato).

L’imponente chiesa della Madonna Bianca, ad Ancarano di Norcia, sorge in una delle valli più suggestive della Valnerina: la Valle Castoriana. L’edificio originario è trecentesco. Al suo fianco, un’edicola esterna è decorata di affreschi della bottega degli Sparapane.

Per maggiori dettagli e conoscere tutti i luoghi da visitare, puoi contattare il Servizio Turistico Associato della Valnerina www.lavalnerina.it

back